Ramada Encore Bo

Blog Ramada Encore Bologna - Hotel & Natural Spa

Informazioni ed eventi sull'universo Ramada Encore Bologna - Hotel & Natural Spa

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Displays a list of tags that have been used in the blog.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.

Alla scoperta dei presepi di Bologna

da in eventi bologna
3454

b2ap3_thumbnail_presepi-bologna.JPGBologna, città dei presepi. Non è una definizione fuori luogo. Non tutti sanno che che il primo presepe con le statuine, così come lo conosciamo noi oggi, è custodito a Bologna nella monumentale chiesa di Santo Stefano (conosciuta anche come le Sette Chiese). Uno studio approfondito, realizzato dopo un restauro eseguito nel secolo scorso,  ha stabilito che le statue di olmo e tiglio sono state scolpite alla fine del XIII secolo e sono poi state dipinte, quasi un secolo dopo, dal pittore Simone dei Crocifissi, a cui si devono la ricca policromia e la doratura in stile gotico.

 

Ma quella dei presepi è una tradizione viva oggi. Ogni anno nel cortile d'onore di Palazzo d'Accursio viene allestito un presepe opera di un'artista. Questa'anno è toccato alla trentenne bolognese Laura Zizzi, laureata in scultura all’Accademia Clementina  di  Bologna,  frequentatrice dello studio dello scultore Nicola Zamboni,  allieva  anche  di  Lorenzo  Ceregato, che già nel 2017 aveva realizzare un presepio per il palazzo Comunale. L'opera della Zizzi è giudicata vero erede della plasticità caratteristica della tradizione del presepio bolognese. "Vi troviamo - si legge in una nota critica del Centro per la cultura popolare - la lezione dei Carracci e gli echi dei presepi antichi. Essenziale e solenne, presenta figure robuste e insieme lievi: San Giuseppe è attento e vigoroso, la Vergine dal volto assorto svela il Gesù bambino nella mangiatoia, alla quale si appoggia, come vuole un dato netto e continuo della tradizione pittorica e plastica bolognese. Sul rocco di colonna che simboleggia il vecchio mondo che sta per finire e attende il sorgere della luce del S a l v a t o r e promesso nei secoli, sta l’Angelo, colto mentre con gesto deciso e dolce invita i pastori ad entrare nella serena scena: dimora di Dio fra gli uomini, e di Giuseppe, custode vigile e affettuoso, si appuntano al Bambino, che viene a offrire e proporre nuove capacità di tenerezza e orizzonti di fraterna misericordia".

Proprio il Centro per la Cultura Popolare propone nel periodo natalizio alcune passeggiate nella città alla scoperta dei presepi. E' un percorso in 42 tappe, che saranno coperte completamente nei tre appuntamenti proposti. Ogni passeggiata ha la durata di circa due ore.

Il primo appuntamento è per il giorno di Santo Stefano, venerdì 26 dicembre, con ritrovo alle ore 15,30 al  Cortile d’onore del Palazzo Comunale, piazza Maggiore 6. Seconda passeggiata domenica 28 dicembre, con ritrovo alle ore 15,30 alla Chiesa San Giuseppe sposo di Maria, via Bellinzona; è prevista la visita al  Museo Beata Vergine di San Luca, Porta Saragozza. Ultimo appuntamento domenica 4 gennaio 2015 con ritrovo alle ore 15,30 sul Sagrato di San Giovanni in Monte, Piazza San Giovanni in Monte; è prevista la visita al Museo Davia Bargellini, Strada Maggiore 44.

Questa passeggiate sono appuntamenti guidati. Ma ognuno volendo può organizzarsi come crede: nel depliant scaricabile qui potete trovate l'elenco dei 42 presepi che meritano una visita e gli orari di apertura.

0
Taggati su: presepi bologna

Sito joomla realizzato da Pensareweb

Top Desktop version