1. Scoprire i portici di Bologna

portici bolognaCandidati a diventare “patrimonio dell’umanità” Unesco, i portici rendono Bologna una città unica al mondo. Si dipanano lungo strade e piazze per circa quaranta chilometri. A Bologna ci sono molti monumenti da visitare ma per questa estate vi invitiamo a porre la vostra attenzione sui portici. Scoprirete giochi di luci e ombre, profonde prospettive architettoniche, colonne e capitelli sempre diversi che regalano immagini di una realtà urbana affascinante e insolita. Alcuni sono di origine medievale, altri affondano le loro radici nel Rinascimento. Non dimenticate, nella vostra visita, l’ampio porticato della basilica di Santa Maria dei Servi in strada Maggiore. Il progetto originario è da attribuirsi al famoso architetto Antonio di Vincenzo e la sua costruzione iniziò nel 1393 per concludersi solo nel 1855 con l’erezione del quadriportico davanti alla facciata. Qui una guida alla visita.

2. Una serata al Piazza Verdi Village

estate bolognaCon l’inizio dell’estate è partita la programmazione di Piazza Verdi Village, nel cuore della città universitaria. Fino a ottobre una lunga serie di eventi di qualità, fra i quali ricordiamo gli spettacoli di Artemis Danza, il 3 e 5 luglio, e il concerto dei Carmina Burana il 27 luglio, con la partecipazione del coro e dei solisti dell’orchestra del teatro comunale di Bologna. Tra gli ospiti in programma ricordiamo anche Vittorio De Scalzi, Neri Marcorè, Violante Placido, Enrica Mou, l’Orchestra Senzaspine, Trilok Gurtu & Roy Paci, Barcelona Gipsy Balkan Orchestra, Enrico Rava, e poi talk show con grandi intellettuali tra cui Stefano Bonaga, Renato Barilli, Stefano Zenni, Leone Magiera, Alberto Spano e Moni Ovadia.

3. Personale di Julian Charrière

mostra bolognaFino all’8 settembre 2019 il MAMbo ospita “All We Ever Wanted Was Everything and Everywhere”, la prima personale in un’istituzione museale italiana di Julian Charrière (Morges, Svizzera, 1987), uno dei più innovativi artisti della sua generazione, formatosi nella cerchia di Olafur Eliasson.

L’esposizione, curata da Lorenzo Balbi, è visibile nella Sala delle Ciminiere e presenta un’ampia selezione di opere tra fotografie, installazioni, sculture e video che toccano i temi della storia della scienza, dello sviluppo della cultura dei media, del romanticismo dell’esplorazione e della crisi ecologica contemporanea.

Da sempre interessato ai processi che si nascondono dietro la produzione di conoscenza scientifica e ai differenti metodi utilizzati per arrivare a una scoperta, con i suoi lavori Charrière cerca di comprendere la storia, guardando al passato per tentare di immaginare come sarà il futuro.

4. Cinema sotto le stelle

estate bolognaFino al 14 agosto, 50 sere d’estate davanti allo schermo all’aperto più grande d’Europa. È il cinema sotto le stelle di piazza Maggiore, uno dei classici più amati dell’estate bolognese. Un programma ricco, che comprende anche alcuni classici del muto accompagnati dal vivo dall’Orchestra del Teatro Comunale diretta da Timothy Brock (come “The Circus” di Chaplin e “The Cameraman” di Keaton). Tante le retrospettive: dalle Donne che hanno fatto grande il cinema italiano, ai Classici dagli anni ’90, a Jean Gabin, a Oliver Stone, ai fratelli Antonio e Pupi Avati.

Fino all’8 settembre è in funzione un altro cinema all’aperto, l’Arena Puccini, all’interno del parco ricreativo e sportivo del dopolavoro ferroviario (DLF). In questo storico cinema all’aperto di Bologna, passano i film più applauditi della stagione, e non mancano le occasioni di incontro con gli autori che li hanno realizzati e magnifiche anteprime.

5. Bologna Sonic Park

bologna sonic park È la grande novità dell’estate musicale a Bologna. Dopo cinque anni di pausa riapre la storica Arena del Parco Nord con il festival Bologna Sonici Park. Slipknot, Salmo, J-Ax + Articolo 31, Skunk Anansie, Weezer, Greta Van Fleet, Bring Me The Horizon sono i protagonisti di questo straordinario cartellone musicale. Festival nel Festival, Bologna Sonic Park ospiterà, inoltre, il 12 e 13 luglio la prima edizione di Indimenticabile, la rassegna indie dedicata alla “nuova” musica italiana che celebra con una due giorni il movimento indipendente nato fuori dai circuiti delle etichette discografiche e dai talent televisivi. I nomi in line up: Gazzelle, nato e cresciuto nei piccoli club romani, già sold out al Mediolanum Forum di Assago; gli Eugenio in Via Di Gioia e Postino, indicati come due tra le next big thing della musica italiana; Gemitaiz, uno dei nomi di punta del rap italiano; Ghemon, uno dei più talentuosi e apprezzati rapper italiani; Masamasa, nuovo fenomeno della scena “street pop”.

6. Ogni sera qualcosa di Fico

estate bolognaAncora non avete fatto un salto a FICO, il grande parco dove conoscere e sperimentare il meglio della produzione agro-alimentare italiana. In un unico luogo, puoi conoscere ed imparare la cultura, le tradizioni e i mestieri che fanno del cibo italiano, il più rinomato nel mondo. Si può vedere come nasce un prodotto e lo si può assaggiare: il ciclo è completo. L’estate a FICO è ancora più divertente: ogni sera fino al 15 settembre, trovi cinema, balli, giochi, letture, oltre ovviamente al buon cibo italiano per grandi e bambini. Puoi acquistare i biglietti per Fico direttamente in Hotel.

7. Ballare al mercato ritrovato

estate bolognaHa voglia di ballare? Il Mercato Ritrovato, dove i produttori del territorio espongono e vendono i loro prodotti agricoli, è la tua meta. In estate ospita ogni sera serate danzanti.  Fino al 26 agosto ci saranno scuole di ballo, musici e dj che si esibiranno e coinvolgeranno il pubblico con balli e performance hip-hop, flamenco, contemporanea, swing e tradizionale. Il Mercato Ritrovato si trova in via Azzo Gardino, di fronte all’ingresso della Cineteca.

8. Sperimentare uno dei pacchetti della BioSpa

estate bolognaChi si trova a Bologna in estate e alloggia al Hotel Ramada Encore ha la formidabile occasione di sperimentare uno dei pacchetti benessere della nostra BioSpa, capaci di regalarvi un profondo relax e di rinfrescare le vostre energie. Coccole e trattamenti, per singoli o in coppia, cancelleranno in voi ogni traccia di stress e vi daranno nuova vitalità. L’estate e le vacanze sono il momento propizio per vivere momenti di autentico relax. Perché non approfittarne?

9. Musica nei club all’aperto

estate bolognaAnche nell’estate 2019 Bologna è ricca di proposte per una serata all’aria aperta fra musica e buon cibo. Lo storico Parco della Montagnola, accogliente e attrezzato con punti ristoro dove fermarsi per un aperitivo, un pranzo o una cena al riparo dal caldo, tra i platani secolari, è adatto alle famiglie con bambini. La musica è protagonista della rassegna che spazia dal jazz al soul, dal funky alla world music fino ad arrivare al rap e al djing e che presenta quest’estate i concerti di Nubya Garcia, Gabriela Mendes e Ashley Henry. E poi anche tante iniziative per il pubblico di tutte le età e nelle diverse fasce orarie: centri estivi per i bambini, cinema all’aperto, concerti, danza, laboratori artistici e sport.

Nel parco pubblico più grande di Bologna, i Giardini Margherita, rivivono le vecchie serre e diventano un luogo di incontro immerso nel verde. La rassegna Kilowatt Summer propone concerti, reading e proiezioni di film culto.
Rock ma non solo, al Botanique, nell’oasi verde della cittadella universitaria, dove rassegne di vario genere si alternano per cinque settimane a tanti concerti tra cui Papa Roach, Joan as Police Woman e Giant Sand.

Una delle novità dell’estate è al Covo Club è dal 3 al 7 luglio Oltre Festival con una programmazione che incontra il gusto del pubblico più giovane con importanti artisti della scena pop, indie, rap e alternative, tra cui Noyz Narcos, Rkomi, Franco126, Mecna, Motta

10. Alla scoperta dell’arte africana

estate bolognaEx Africa è la più ampia mostra d’arte africana mai realizzata in Italia, oltre 270 capolavori dai grandi musei e collezioni internazionali, prodotta e organizzata da CMS Cultura. È possibile visitarla fino all’8 settembre al Museo Civico Archeologico di Bologna. Sarò possibile vedereopere raffinate, testimonianze di grandi culture, in un viaggio nel tempo e nei luoghi attraverso storie di incontri tra africani ed europei tra l’XI e il XXI secolo: dalle statue magiche che rimandano al metafisico ai preziosi tesori di Ife, a quelli dell’antico Regno del Benin e agli avori afro-portoghesi per giungere alle avanguardie storiche del Novecento e alle dirompenti arti contemporanee africane.

 

Prenota Subito!

Oppure richiedi informazioni 051 4161311

reservation@ramadaencorebo.it

 

 

 

[[[["field19","equal_to","1"]],[["show_fields","field29"]],"and"],[[["field19","equal_to","2"]],[["show_fields","field29"],["show_fields","field30"],[]],"and"],[[["field19","equal_to","3"]],[["show_fields","field29"],["show_fields","field30"],["show_fields","field31"]],"and"],[[["field19","equal_to","4"]],[["show_fields","field29"],["show_fields","field30"],["show_fields","field31"],["show_fields","field32"]],"and"]]
1 Step 1
Richiedici un preventivo gratuito

Compila il modulo per avere maggiori informazioni e ricevere un preventivo per la tua vacanza

Nome / Azienda
Telefono
Note & Privacy
Note
0 /
Accettazione privacy
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder